Rassegna Stampa – 27ora- Giovanna Pezzuoli e Luisa Ponzato

8 Ott

La rivoluzione si fa per alzata di mano

«Il dopo Paestum? Dobbiamo costruirlo. Non siamo un comitato centrale ma un movimento. La nostra pratica è l’ascolto una di fronte all’altra. L’autonomia di pensiero non l’organizzazione può produrre azione efficaci». Lea Melandri, storica femminista, ha chiuso Primum Vivere anche nella crisi: La rivoluzione necessaria. La sfida femminista nel cuore della politica. Due giorni di dibattiti e riflessioni, trentasei anni dopo l’ultimo grande meeting nazionale delle femministe storiche che a Paestum sono tornate, o arrivate per la prima volta. Un incontro storico. In 750 donne ( e due uomini) a parlare di “rabbie” (le più giovani), a rivendicare il ruolo della parola “femminista”. E le capacità, oggi più che mai, dei suoi modi e dei suoi pensieri di interloquire e tessere dialoghi con chiunque e ovunque il desiderio di cura, “abbia a cura” non solo le persone. Ma il mondo intorno. Questo è politica, hanno sostenuto a Paestum.

Le parole d’ordine di un tempo: Io sono mia , La coscienza del limite,Partire da sé non hanno perso significato. Acquistano nuova forza per capovolgere le prospettive. Cambiare, rispettare, rispondere ai bisogni delle donne che (e qui gli animi diversi del pensiero femminista concordano) sono universali. E proprio perché non riguardano solo le donne, le femministe riunite a Paestum ci tengono a dire che non ci stanno a «essere confinate in un genere». Ma sono «donne che non hanno paura di aprire conflittualità, il contrario della guerra, che generano cambiamento», dice Lea Melandri da un microfono che passa tra le mani quasi a rubarselo per l’esigenza di dire, il diritto di parlare.

leggi tutto su 27ora

 


Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: