Rassegna Stampa -Giulia Clarkson -La Nuova Sardegna -15 ottobre 2012

16 Ott

All’origine è la constatazione di uno iato. La consapevolezza della perdita di senso e significato esacerbata da questi anni di crisi. Crisi della politica, dell’economia, del lavoro, della democrazia. Che mostra e dimostra la radicalità della questione. O si fa la rivoluzione, ovvero si opera per lo stravolgimento del sistema dai fondamenti, o si rimane impantanati nell’ordine stereotipato delle cose. Che è quello maschile, dicono le femministe che si sono date appuntamento a Paestum (luogo emblematico, in cui 36 anni fa si svolse l’ultimo convegno femminista) il 5, il 6 e il 7 ottobre per discutere, in una plenaria aperta e quanto mai partecipata, «se la politica femminile che fa leva sull’esperienza, la parola e le idee, può in un momento di crisi, smarrimento e confusione, restituire alla politica corrente un orientamento sensato».

LEGGI TUTTO

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: