Autocoscienza: un laboratorio a Paestum 2013

10 Set

In contributo al laboratorio Autocoscienza

da Angela Addorisio, Annika Langstrumpf, Cinzia Marroccoli, Daniela Pellegrini, Donatella Proietti Cerquoni, Emanuela Borrelli, Leda Bubola, Lorella Molteni, Maria Adami, Maria Grazia Patronaggio, Marina De Carneri, Paola Mazzei,  Paola Zaretti, Rossana Mennella Esposito, Valentina Valentino

Desideriamo contribuire alla formulazione del programma dei lavori così come previsto dalla Lettera di invito.
Siamo alcune donne impegnate in una esperienza di Autocoscienza on line e proponiamo un Laboratorio specificamente dedicato ad essa, dal momento che la consideriamo centrale per le donne che si riconoscono nel Femminismo Radicale.

Annunci

4 Risposte to “Autocoscienza: un laboratorio a Paestum 2013”

  1. PatCap (Patrizia Caporossi) 13 settembre 2013 a 18:18 #

    Partecipo come posso. Ma sono ovunque siamo. L’altro giorno pensavo al colpo di Stato in Cile di Pinochet. Direte: che c’entra. C’entra come un quadro dipinto al centro del (proprio) cuore nella testa vivo: “Le donne cilene a casa mia a Roma: una storia la loro come dimenticata. Eppure in quel fitto parlare nel lontano 1973 cresceva la consapevolezza-di-sè di ognuna nella resistenza al sopruso e nello scambio di storie, le nostre che da lontano si facevano vicine. Indelebile autocoscienza: per chi c’era. Era la politica per noi. E lo sarà sempre. Fino a oggi. E direi oltre a quell’odierno oggi…così opaco che posta comodamente fermo e chiuso violentemente sul proprio ego circoscritto in una mera apparenza. Le donne in carne e ossa son altro. E la loro storia non (ri)comincia ogni volta che qualche anima bella le scopre all’improvviso dimentiche di quello che si è (anche state/i)”.

  2. valentina valentino 10 settembre 2013 a 11:33 #

    RICHIESTA DI CHIARIMENTO

    Ringrazio sentitamente per la pubblicazione dell’avviso qui su da me inviato.
    nel farlo però, chiedo un chiarimento: nel testo da me inviato, la dicitura “in contributo al laboratorio Autocoscienza”, non c’era.
    nulla di male, non fosse che aver scritto “proponiamo un laboratorio specificatamente dedicato ad essa”, voleva giustappunto sottolineare che si tratta di una categoria “in aggiunta a quelli esistenti” nella lettera di invito.
    “in contributo al”, aggiunto dal moderatore/trice dI questo sito, può dare l’idea di una adesione a qualcosa che già esiste nell’elenco dei laboratori.
    e non è così.
    ringrazio dell’attenzione, chiedendo di pubblicare, a questo punto, questo commento così com’è.
    Valentina Valentino

    • Paestum 2013 10 settembre 2013 a 11:56 #

      Care, visto il numero delle proponenti/ partecipanti, la proposta stessa costituisce già l’atto autofondativo del laboratorio. Grazie dell’iniziativa. Un caro saluto

      • valentina valentino 10 settembre 2013 a 12:17 #

        ringrazio del chiarimento, chiedendo scusa per esser parsa pignola, ricambio con calore il saluto 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: