29-30 marzo: Convegno delle Città Vicine a Roma – Invito al passo avanti, d’autorità

19 Feb

Invito al passo avanti, d’autorità 

Convegno delle Città Vicine

29 e 30 marzo 2014 – Roma

Casa Internazionale delle Donne – via della Lungara, 19 – Roma

Chi convoca il convegno:

– Rete delle Città Vicine

– Associazione “Autorità femminile nella politica”

– MAG servizi Verona

Orientamento proposto per la discussione comune:

Sovrane. L’autorità femminile al governo di Annarosa Buttarelli (Il Saggiatore ed.)

In continuità con l’incontro molto partecipato “Ci prendiamo la città” dello scorso anno, convochiamo il convegno della rete delle Città Vicine insieme all’associazione “Autorità femminile nella politica” e MAG servizi Verona per accogliere, discutendolo, l’invito contenuto nel lavoro di Annarosa Buttarelli Sovrane. L’autorità femminile al governo. Attraverso la documentazione di esperienze storiche e contemporanee, l’autrice scommette sulla sovranità femminile come sull’unica possibilità esistente nel mondo contemporaneo per provare a rigovernare il mondo. Rigovernare è un verbo amato dalle donne ed è perfetto per indicare un possibile cambio di civiltà, in cui si smette di accontentarsi delle riforme che riconfermano e appesantiscono ulteriormente l’esistente. Nel libro viene ribadito con argomenti nuovi che l’assetto dato all’economia, alle convivenze, alle culture dominanti ecc. non è inesorabilmente l’unico possibile. Spostando lo sguardo verso un altrove già realizzato varie volte nella storia e qui intorno a noi, si vede con chiarezza che la sovranità femminile appoggia su fondamenti ben differenti da quelli utilizzati dall’età moderna nella tradizione istituzionale, sia monarchica che repubblicana.

Nel libro di Annarosa Buttarelli ci sono nuovi fondamenti per un ripensamento dell’azione politica del “rappresentare”, per il governare, per orientare nuove relazioni tra uomini e donne. C’è anche l’intuizione di un nuovo profilo della democrazia alla condizione che il “popolo” e le “donne” trovino il punto di intersezione per un destino che, nella storia, è stato loro comune. In Sovrane c’è anche l’invito – che noi raccogliamo – alle amministratrici locali di assumersi tutta l’autorità della loro sapienza differente di governo, in modo che possano fare un passo avanti, d’autorità, e si liberino dalle strette dei partiti e dalla corruzione in cui sta morendo la politica istituzionale e la gestione del potere.

Ci troviamo con la speranza che la discussione comune dia forza, idee e pratiche alle donne che hanno passione per la politica e agli uomini che non ne possono più di essere ricacciati ogni giorno indietro da altri uomini affamati di potere, di soldi, di corruzione.

Forse si è ripresentato il momento, il kairos, che offre la possibilità di una ripresa del “movimento delle amministratrici” che ci sorprese negli anni ’90 e la cui storia è narrata in Sovrane. Vogliamo provare a vedere se ci sono le condizioni, i desideri e la forza necessari per riprendere il cammino con un inedito passo avanti.

Le pratiche politiche dei movimenti attuali, i fermenti, le creazioni sociali e politiche, i nuovi immaginari del cambiamento, i desideri costituenti, le indignazioni, le occupazioni, le imprese sociali… sono tutte buone pratiche che molte di noi, insieme a compagni di strada, stanno seguendo e realizzando, come si può vedere anche negli atti del convegno “Ci prendiamo la città” (Roma, 23 marzo 2013), pubblicati nel n. speciale di “AP autogestione e Politica Prima: periodico di Azione Mag”, luglio-dicembre 2013. Desideriamo intrecciare tutte queste esperienze e orientarle saldamente nella politica delle donne, la radicale politica della differenza sessuale che propone l’autorità femminile come pratica di governo senza la necessità di avere potere, ma non respingendo il desiderio di donne di mostrarne un uso del tutto contingente e impersonale.

Informazioni per partecipare:

Il Convegno inizia sabato 29 marzo alle ore 19.30 incontrandoci e discutendo durante l’aperitivo-cena (complessivi 10 euro), al ristorante della Casa Internazionale delle Donne. L’inizio dei lavori, presso la sala Carla Lonzi, domenica 30 sarà alle ore 9.30. Il convegno si chiuderà alle 17.30.

Ci sarà la pausa per il pranzo che verrà proposto con la modalità self-service nel ristorante della Casa Internazionale delle Donne.

La partecipazione al Convegno prevede un contributo di 5 euro pro capite per coprire le spese dell’affitto della sala.

Per informazioni rivolgersi a :

Anna Di Salvo: lacittafelice@libero.it; 333/20.83.308

Mirella Clausi: mirellacla@gmail.com; 328/48.50.943

Sul nostro blog http://lecittavicine.wordpress.com

Marta Alberti, Loredana Aldegheri, Pinuccia Barbieri, Gian Piero Bernard, Rita Borgioli, Graziella Borsatti, Bianca Bottero, Pia Brancadori, Annarosa Buttarelli, Alessandra Casarini, Luisa Cavaliere, Marco Cazzaniga, Stefano Ciccone, Mirella Clausi, Luisella Conti, Antonella Cunico, Carmina Daniele, Alessandra De Perini, Daniela Dioguardi, Anna Di Salvo, Gianni Ferronato, Franca Fortunato, Maria Teresa Giacomazzi, Maria Luisa Gizzio, Clara Jourdan, Antonietta Lelario, Giannina Longobardi, Franca Marcomin, Pia Mazziotti, Giusi Milazzo, Laura Minguzzi, Paola Morellato, Nadia Nappo, Oriella Savoldi, Mariella Pasinati, Paola Pattaro, Morena Piccoli, Anna Potito, Serena Procopio, Liliana Rampello, Katia Ricci, Mauretta Rigo, Adamaria Rossano, Adriana Sbrogiò, Lina Scalzo, Nunzia Scandurra, Luciana Talozzi, Nadia Tarantini, Marina Terragni, Biagio Tinghino, Desiré Urizio, Luana Zanella, Silvia Zanolla.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: