Archivio | Dopo Paestum RSS feed for this section

24 ottobre, Firenze: A proposito di cura

20 Ott

di Marzia Galardini

Il nostro gruppo FirenzePrimumVivere nato da Paestum 2012 organizza per il 24 ottobre 2014 alle ore 16.30 in Palazzo Vecchio a Firenze nella Sala Firenze Capitale un incontro con Alisa Del Re dal titolo “A proposito di cura: una trasformazione radicale nelle relazioni, nella politica, con la natura” continuando così la riflessione pubblica sul tema della sfida femminista alla crisi.

http://www.firenzeprimumvivere.wordpress.com

24_10_2014_Firenze_Primum_Vivere

Annunci

Le zie di Sofia, Paestum e un convegno a Pistoia

30 Giu

di Le zie di Sofia

Carissime,

vi scriviamo da Pistoia e siamo un gruppo di donne che sta leggendo e si sta confrontando sulle società matriarcali e matrilineari del passato e del presente, intrecciando il nostro pensiero femminista con la ricerca storico-antropologica relativa alle origini e all’attualità.
Ci chiamiamo “Le zie di Sofia”.
Il 31 maggio 2011 il nostro gruppo si incontra per la prima volta. Siamo donne di varie età e provenienza culturale, abbiamo deciso di incontrarci periodicamente nella libreria “Lo Spazio di via dell’ospizio” per confrontarci in una serie di letture collettive.
L’idea da cui nasce questo progetto è quella di approfondire studi sulle voci femminili fra le più significative della nostra epoca. Il circolo si è occupato negli anni di letteratura, critica, filosofia…

Dopo il ricco percorso letterario, ci siamo concentrate sull’antropologia e l’approfondimento delle ricerche sulle società matriarcali, affrontando studiose quali Marja Gimbutas, Luciana Percovic, Riane Eisler, Mary Daly, Heide Göttner-Abendroth, e molte altre. A partire da queste letture abbiamo elaborato il progetto di un Convegno,

“Matri-Arkè”, che si svolgerà a PISTOIA il 4 e 5 ottobre 2014.

Di seguito il link al nostro sito con il Programma ed altri contenuti:

http://www.matri-arke.org/

Vi scriviamo perché abbiamo partecipato ad entrambe le edizioni di Paestum, sia nel 2012 che nel 2013. Per noi è stata un’occasione di conoscenza, confronto, crescita, scoperta alla quale non vorremmo rinunciare nel caso di una riedizione per il 2014. Purtroppo le date del nostro Convegno coincidono con quelle di Paestum dello scorso anno: vi chiediamo di poter tenere conto di questa coincidenza e di poter decidere per altre date che non si sovrappongano a questa, naturalmente perché ci piacerebbe prendervi parte ed essere nuovamente con voi.
Un abbraccio e buon lavoro a tutte voi,

Le zie di Sofia

12-13 aprile, Verona: Donne e uomini reinventano il presente educativo

18 Mar

Care amiche,

durante il laboratorio Pedagogia della differenza a Paestum 2013, abbiamo condiviso molte riflessioni ed esperienze oltre che il desiderio manifestato da donne e uomini di essere parte attiva del cambiamento nei contesti in cui a vario titolo educano e formano.

Ci siamo salutate con la volontà di dare continuità al nostro scambio e di rifare il punto sui risultati maturati da donne e uomini, anche alla luce della libertà femminile. In quel Laboratorio avevamo preannunciato un Incontro Nazionale nella primavera al quale ora abbiamo il piacere di invitarvi.

L’incontro si terrà a Verona il 12 e 13 aprile dal titolo: Sono cambiate molte cose. Donne e uomini reinventano il presente educativo.

Trovate la Lettera d’invito nel nostro blog, completo di tutte le informazioni necessarie e i materiali.

Ci muove a questo invito la fiducia nelle relazioni, nella capacità di dare lingua all’esperienza, di abbattere steccati e condividere sempre più ciò che ci sta a cuore.

L’incontro è promosso da:

Alessio Miceli (Maschile Plurale), Clara Bianchi e Maria Cristina Mecenero (Maestre in ricerca e in movimento), Vita Cosentino (rivista Via Dogana), Anna Maria Piussi (Università di Verona), Marina Santini (Autoriforma della scuola), Sara Gandini (Libreria delle donne di Milano), Salvatore Guida (Stripes), Maria Piacente (Pedagogika), Antonia De Vita (Università di Verona), Antonietta Lelario (Le città vicine) Gian Piero Bernard (La Merlettaia)

Continua a leggere

21-22 marzo, Ravenna: L’ambiguo materno

4 Mar

ambiguomaterno1

ambiguomaterno2

L’ “8 marzo” di Femminile Maschile Plurale a Ravenna | La partecipazione è gratuita | L’iscrizione è consigliata.

Convegno e Seminario

L’AMBIGUO MATERNO

Promosso da Femminile Maschile Plurale e Libera Università della Donne di Milano

21 e 22 marzo 2014

Sala Muratori della Biblioteca Classense

Continua a leggere

8 marzo 2014: Io decido

20 Feb

di Giulia Druetta (collettivo AlterEva)

Parto da alcune parole che ho scritto nella lettera di Paestum 2013 “Libere davvero. Libertà è poter essere, poter scegliere, poter desiderare. È una pulsione naturale, un bisogno palpabile, una lotta irrinunciabile”.

Qui, da tutte noi, cerco una risposta per dar senso a queste parole.

Si sta di nuovo combattendo una battaglia politica sul corpo delle donne, in un modo che abbiamo già vissuto.

Quest’offensiva si impegna su un doppio piano: dal basso, con la presenza dei no-choice negli ospedali, consultori (e a Torino di recente anche nei luoghi della formazione) e dall’alto nelle istituzioni europee e statali. La proposta di legge del governo del partito popolare conservatore spagnolo, oltre a riaffermare l’obiezione di coscienza per tutto il personale medico, introduce drastiche limitazioni alla possibilità di interrompere la gravidanza, attribuisce l’esclusiva decisione ai medici e riporta l’aborto a essere un reato.

Continua a leggere