Tag Archives: elezioni 2013

Un sì e tre no

7 Mar

di Lia Cigarini, Giordana Masotto, Lea Melandri

Quello che vogliamo e quello che non vogliamo dalle elette. Pensieri e proposte per tenere la rotta e non perderci di vista. Puntando in alto


Pubblicato su Via Dogana n.104, marzo 2013 Continua a leggere

Paestum mi autorizza: sono una candidata femminista di Franca Marcomin

22 Feb

A Paestum non sono venuta, ma ho letto vari interventi sul blog. A Mestre poi abbiamo organizzato come Consulta delle Cittadine un incontro con Alessandra De Perini delle Vicine di casa e Adriana Sbrogiò di Identità e Differenza, che avevano partecipato e che hanno portato la loro esperienza. Continua a leggere

Porto la mia politica femminista di Maria Luisa Boccia

20 Feb

Le considerazioni critiche di Lea sulla democrazia paritaria e sul femminile assunto a complemento e completamento, sono, non da ora, mie. Era facile prevedere, come ho detto a Paestum, che partiti e laeder avrebbero operato per includere più donne. Non è effetto della rivendicazione del 50 e 50, ma una versione aggiornata della funzione , per gli uomini, del femminile. Continua a leggere

Lettera aperta alle candidate di Lea Melandri

15 Feb

Intervento all’assemblea di Bologna del 9 febbraio 2013

Comincio con  alcune considerazioni critiche, poi cercherò di essere più propositiva. Quello che mi colpisce è che chi ritiene importante la  presenza delle donne in parlamento  -e più in generale nei “luoghi dove si decide”- lo fa, nella maggioranza dei casi, sulla base di un’idea di “democrazia paritaria”, “pari opportunità”, adempimento del mandato costituzionale contro le discriminazioni. Ciò significa che, dopo mezzo secolo di femminismo –in cui si è parlato di divisione sessuale del lavoro, femminilità e maschilità come costruzioni della visione del mondo di un sesso solo -,  il rapporto uomo-donna viene ancora visto come “questione femminile”: le donne rappresentate come un gruppo sociale svantaggiato, un “genere” debole da tutelare, o da valorizzare. Continua a leggere

Donne vita politica. Cosa cambiamo di Laura Cima

13 Feb

Non riesco a resistere alla voglia di rincontrarci e, grazie all’amica Claudia che mi offre un passaggio in macchina nello spazio che mi lascia la presentazione del mio libro tra Genova e Tortona, mi avventuro verso Bologna, con le stampelle come la volta scorsa. Il piacere di rivederci è sempre grande e ringrazio le amiche bolognesi e milanesi che hanno organizzato l’incontro Continua a leggere