Tag Archives: Lampedusa

Da Le Città Vicine per La Carta di Lampedusa

26 Gen

Contributo della rete delle “Città Vicine” per “La Carta di Lampedusa” e per l’incontro dei movimenti e associazioni che si terrà a Lampedusa dal 31 gennaio al 2 febbraio 2014 (a cura di Anna Di Salvo e Rossella Sferlazzo).

Il “Primum vivere” delle donne di Lampedusa: tra criticità e coraggio.

Da oltre tre anni s’intensificano le relazioni, gli incontri, la realizzazione di mostre, concerti e video pensati e voluti dalle donne e dagli uomini della rete delle “Città Vicine” e dalle donne e dagli uomini delle associazioni “Askavusa” e “Colors revolutions” insieme ad alcune/i abitanti di Lampedusa, che hanno fatto sì  che l’isola venisse individuata come luogo significativo della rete delle Città Vicine.

Continua a leggere

Annunci

Lampedusa, quei corpi che non contano

9 Ott

di Franca Fortunato [*]

Nei giorni dell’orrore, dello sgomento e del dolore, seguiti alla tragedia nel mare di Lampedusa, ero a Paestum insieme alle donne della rete delle Città Vicine, al secondo grande appuntamento del femminismo italiano – dopo quello del 2012 – sul “Primum vivere… anche nella crisi”. Un primum che mi (ci) rende vicini tutti quegli esseri umani che, da anni, fuggono dai propri Paesi, in cerca di una vita da vivere.

Continua a leggere

Frequenti incursioni

8 Ott

di Fulvia Bandoli

Per chiarire che forse è utile. Sono io ad avere posto un problema sia nel gruppo e poi in assemblea sulla questione di come stare accanto nella relazione e nella pratica a Giusi Nicolini la Sindaca di Lampedusa, una donna di fronte ad una delle più grandi contraddizioni dello sviluppo attuale del mondo, le migrazioni e i diritti delle e dei migranti.

Continua a leggere

Di ritorno da Paestum, una proposta

8 Ott

di Daniela Bertelli, Simona Cerrai, Letizia Del Bubba, Maria Pia Lessi, Paola Meneganti (Associazione Evelina De Magistris – Livorno)

Proviamo un profondo dolore per la tragedia di Lampedusa, ma vogliamo reagire perché non ci basta esprimere generica solidarietà. “Primum vivere” e “Libera ergo sum”, parole chiave dell’incontro nazionale delle donne a Paestum, ci dicono che essere cittadini e cittadine appartiene ai corpi vivi e desideranti e non ai corpi dei morti.

Continua a leggere