Tag Archives: sessualità

Pratiche di autodeterminazione: corpi e sessualità

26 Set

Proposta di laboratorio

di Collettivo Altereva

Crediamo che nessuna pratica, nessuna relazione possano essere vissute pienamente da protagoniste senza partire dalla consapevolezza della propria sessualità e del proprio corpo. 

Continua a leggere

Dopo Paestum. Plaza del Sexo – Festival di Liberazione Sessuale

26 Giu

Dopo Paestum. A Torino Collettivo AlterEva
PLAZA DEL SEXO – FESTIVAL DI LIBERAZIONE SESSUALE
27, 28, 29, 30 GIUGNO A TORINO
CAP 10100 CORSO MONCALIERI 18.

Ciao a tutt*,

siamo il collettivo AlterEva, un gruppo di Torino che si occupa di
tematiche di genere dal 2008. (www.altereva.it)
Coerentemente con il nostro spettro di attività, abbiamo deciso di
organizzare un festival a tema “liberazione sessuale”. Continua a leggere

Un’assemblea permanente

5 Nov

Lea Melandri

Care amiche,

non sono una grande conoscitrice di blog, ma credo di poter dire fuori di dubbio che il blog Paestum 2012 Primum Vivere è di una qualità rara, se non unica, nel suo genere. Se i network ci stanno abituando a comunicazioni sempre più concise e veloci, i commenti che arrivano dopo l’incontro nazionale dei primi di ottobre sono, al contrario, analisi, riflessioni ampie approfondite sui temi che più ci interessano. Continua a leggere

Rassegna Stampa -Letizia Paolozzi -DeA-Donne e Altri 30 ottobre

31 Ott

L’eros che c’è ma non si parla

La sessualità ha attraversato sin dagli inizi il pensiero occidentale. Negli anni del primo femminismo ci sarà, tra gli altri libri, “Speculum” di Luce Irigaray, a bucare il silenzio su “quel sesso che non è un sesso”.  Anche se “La/una donna mai si ri(n)chiude in un volume” (sempre Irigaray). Nemmeno la si può inchiodare al narcisismo, all’invidia del pene oppure all’incongrua antinomia: puttana/madonna.

LEGGI TUTTO

Alcuni nessi sono mancati

11 Ott

Lea Melandri

Sono d’accordo con Anna Picciolini  (“Perché ora sono più forte”) che su alcuni temi, indicati nella Lettera di invito, nelle due assemblee plenarie si è discusso poco o niente: “Non si è parlato della violenza sulle donne, non si è parlato quasi per nulla di corpo e di sessualità”. Ma non si può certo dire che il corpo nelle tre giornate in cui siamo state insieme, tra discussioni, pranzi, passeggiate, abbracci, balli, sia stato assente. Continua a leggere